Ecco tutta la Fitetrec Ante in scena a Verona! - FieraCavalli 2016

Venerdì, 04 Novembre 2016 18:03

Fiera Cavalli 2016

FITETREC SEMPRE PIÙ PRESENTE

 Quattro gli stand Federali in fiera, tutti i padiglioni western dell’evento scaligero sotto la sua egida e un alto numero di campionati nazionali e internazionali in programma dal 10 al 13 novembre prossimi. Adrenalina, sport equestre ad alti livelli, divertimento e... novità per chi ama viaggiare in sella!

Oltre 800 binomi al via da giovedì 10 a domenica 13 novembre nelle varie discipline sportive sotto l’egida Fitetrec Ante, oltre 200 mila euro tra montepremi e premi in palio, numerosi campionati sportivi nazionali e internazionali nelle varie discipline western e non solo, ma anche presentazioni di nuovi progetti come il nuovo portale cavallieturismo.it e tutti i viaggi a cavallo 2017 targati Fitetrec Ante, tra cui brilla l’inedito itinerario tematico e finanziato dalla EU: la “Route D’Artagnan”.

Quest’anno i due padiglioni western (10 e 12 – stand Federale al 12) della fiera di Verona sono tutti sotto l’egida Federazione italiana turismo equestre e Trec Ante e Fitetrec, forte del successo 2015, continuerà a entusiasmare nei quattro giorni di fiera non solo gli appassionati del mondo a stelle e strisce ma anche i più piccoli con le numerose e divertenti gare di Pony western (padiglione 10 e 2 – stand Federale al padiglione 10). In agenda, poi, anche quelle dei bellissimi cavalli spagnoli, per gli amanti della Doma Vaquera (stand Federale al padiglione 9) e della Monta All’Amazzone – da qualche mese sotto l’egida Fitetrec Ante per formazione e campionati -, così come tante novità da scoprire legate all’accordo tra Fitetrec e Conmar (Consorzio nazionale per la valorizzazione dei cavalli di razza Maremmana), che valorizza territorio e cultura locale attraverso l’equitazione e il cavallo e visibili nel medesimo padiglione. Sono quattro, quindi, gli stand Federali a FieraCaavlli 2016 dove sarà possibile avere informazioni sul mondo Fitetrec Ante e su quello che la Federazione ha in serbo per il 2017.

 

I GRANDI NUMERI DELLO SPORT EQUESTRE FITETREC
Spalti pieni nella scorsa edizione di FieraCavalli per i campionati delle diverse discipline Federali, e i numeri vanno a crescere. Quest’anno sfiorano i 200 i binomi al via nella Gimkana western. Una sessantina per la Coppa Italia che eleggerà il proprio campione in un unico go dalle 9 alle 14 al padiglione 11, mentre il Campionato italiano della stessa disciplina, 70 binomi ai nastri, vedrà il primo go venerdì e il secondo sabato, e il Trofeo delle Regioni, 56 binomi al via e sette regioni coinvolte, si terrà domenica: sempre dalle 9 alle 14 e sempre al padiglione 11.
Sono invece 300 i cavalli al via per il
Barrel Racing, le cui gare si terranno tutte sempre al padiglione 11 e decreteranno il nuovo campione europeo. Giovedì e venerdì le due giornate di qualifica dalle ore 13 in avanti, mentre la finalissima sarà sabato sempre dalle 13 in poi, dove

Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Francia, Belgio e ovviamente Italia si contenderanno il titolo.
Il padiglione 12 sarà invece il contenitore di Team Penning, Working Cow Horse e Mountain Trail, la nuova disciplina Federale che porta la campagna in rettangolo.
Il
Team penning vedrà giocarsi il campionato italiano – con 30 binomi al via nelle diverse categorie di gara – dalle ore 12 alle 23 di tutti i giorni di fiera, mentre la finale si giocherà domenica dalle 8.30 alle 13, dopo di che seguiranno la finale del Futurity, il Contest 13 e 16 punti e il Trofeo delle Regioni di Team penning. Quest’ultimo, con 44 binomi per la categoria Open e 20 per quella Youth, vedrà 11 Regioni darsi battaglia nel rettangolo di Verona.
Il
Working cow horse metterà in scena la finale di Campionato italiano, con 20 binomi al via, e il Futurity di questa disciplina, uno Special event dedicato ai cavalli di tre e quattro anni anch’esso con 20 binomi al via. Da giovedì a sabato, tutte le mattine dalle 8.30 alle 12, si terranno le diverse gare che volgeranno alle finali dei rispettivi campionati: venerdì sarà decretato il campione della categoria Open e sabato quello della Non pro del Campionato italiano, mentre l’atto finale del Futurity sarà sabato pomeriggio dalle 16. Last but not least in questo padiglione il Trofeo delle Regioni di Mountain Trail, con 32 binomi al via e otto Regioni in gara: giovedì e venerdì, dalle 14 alle 19 con finalissima il venerdì pomeriggio.
Il padiglione 10 sarà invece il teatro del grande
Pony western targato Fitetrec Ante.
Venerdì e sabato dalle 18 in poi ci sarà il Campionato italiano e le qualifiche dello Special event “All round Fitetrec Ante per FieraCavalli", gara speciale studiata per l’appuntamento scaligero nella quale verranno premiati i migliori binomi su tre discipline.
In campo i pony anche il famoso Carosello, nel quale saranno valutate le coreografie di tutte le performance presentate dalle diverse Regioni al via, sei in tutto con varie categorie di gara in base all'età e all'altezza del pony. Saranno quasi 50 i binomi al via con un’età di cavalieri e amazzoni che va dai cinque ai quaranta anni, grazie all’obiettivo (raggiunto) di fare partecipare alle gare in sella interi nuclei familiari.
Le finali di Campionato italiano e All Around saranno entrambe domenica, ma al padiglione 2, una a seguito dell’altra: dalle 15 in avanti. Il particolare premio per il vincitore dello Special event sarà una sella personalizzata per la quale il vincitore potrà scegliere colore, modello, seggio, incisioni e molto altro! Per tutti gli appassionati di Pony western è impossibile non visitare lo stand WSGA (Western Speed Game association) al padiglione 11, dove trovare informazioni ed eventi su tutto ciò che è il dipartimento Pony Fitetrec Ante: l’appuntamento per tutti è l’aperitivo gratuito sabato alle ore 11!
Il padiglione 9 ospiterà infine il Campionato italiano di
Doma Vaquera, l’affascinante disciplina nata in Spagna per il lavoro dei cavalli con i tori allevati allo stato brado: dal venerdì alla domenica, dalle 12.30 alle 17, saranno 20 i binomi al via nelle tre categoria di gara (Cavalli domati, Intermedia e Iniziati).

 

APPUNTAMENTI: I NUOVI PROGETTI SUL TURISMO EQUESTRE FITETREC

Da segnare in agenda per Fiera Cavalli 2016 altri importanti appuntamenti.

Giovedì 10 novembre (ore 15.00 stand Fitetrec Ante – Padiglione 1) la presentazione del progetto Federale “Scuderie didattiche” volto allo sviluppo di un turismo equestre sostenibile. Il presidente Fitetrec Ante Alessandro Silvestri illustrerà l’iniziativa Federale che punta a potenziare e consolidare la cooperazione tra giovani e modo equestre dando visibilità ai centri ippici contenitori e promotori di queste preziose attività, che saranno raccontate durante l’appuntamento dai rappresentanti delle varie strutture equestri presenti. Al termine dell’incontro sarà offerta una degustazione guidata con i prodotti tipici di diversi territori.

Sabato 11 novembre (ore 15.00 stand Fitetrec – Padiglione 1) si terrà la presentazione da parte dei presidenti regionali del nuovo portale dedicato al turismo equestre “cavalli e turismo. Una finestra sul mondo del turismo equestre nazionale, nonché primo sito internet incentrato sul settore patrocinato e garantito da Fitetrec Ante. Il portale, a regime entro la prossima primavera, permetterà agli utenti di fare ricerche mirate sui viaggi a cavallo organizzati dai centri ippici Fitetrec Ante in tutta Italia, potendo selezionare gli itinerari in sella in base a regione, città, guida equestre Federale e periodo. Sul portale www.cavallieturismo.it sarà anche possibile trovare e contattare tutti i centri ippici Fitetrec Ante che, sul territorio nazionale, sono specializzati in turismo equestre.

In questa occasione sarà inoltre offerto in omaggio la guida “I viaggi di Cavalli & Turismo”, che riprende il nome del magazine Federale, dove ogni Regione presenta due viaggi in sella eccellenza delle proprie terre.
Durante il medesimo incontro verranno a seguire presentati “I viaggi a cavallo Fitetrec Ante 2017”, con la proposta delle migliori iniziative in ambito di turismo equestre proposte dalla Federazione. Fiore all’occhiello la
Route D’Artagnan, un viaggio attraverso sei Paesi e lungo i sentieri documentati del famoso moschettiere di Dumas. Un progetto finanziato dalla EU che coinvolge anche l’Italia, il Piemonte e Pinerolo, dove la storia di Re Luigi XIV, quella della misteriosa Maschera di Ferro e del moschettiere reso noto dal romanziere Alexandre Dumas, si intrecciano tra passato e presente.

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Te. +39 338 7019183

www.fitetrec-ante.it