24-26 maggio: il Salone del Cavallo Americano è in arrivo !!!

Mercoledì, 08 Maggio 2024 11:14

Sconti e promozioni speciali per gli associati e gli istruttori Fitetrec-Anteper, per la 37esima edizione del Salone del Cavallo Americano, in programma dal 24 al 26 maggio a Cremona

Quando il Salone del Cavallo, fiera nata nell’ormai lontano 1988 a Reggio Emilia, cominciò a “strabordare” dal quartiere fieristico che la tenne a battesimo e fece un grande passo trasferendosi in una sede più ampia e moderna, la bella CremonaFiere, prese il via la seconda vita di questa manifestazione. Diventata già da alcuni anni Salone del Cavallo Americano, iniziò presto a contendersi con la grande Americana di Augsburg lo scettro di più importante fiera europea dedicata al mondo a stelle e strisce, e in un costante crescendo di qualità e contenuti navigò fino al traguardo, importantissimo, dell’edizione 2024, in programma dal 24 al 26 maggio prossimi: l’ingresso ufficiale tra le fiere più prestigiose al mondo, quelle che possono fregiarsi della qualifica di “Fiera Internazionale”. In Italia, per il settore equestre, solamente due.

Ecco perciò una nuova eccellenza della creatività e della competenza italiane: la manifestazione avrà come sempre un programma sportivo fitto, con gare ad altissimo livello; e poi una serie di eventi collaterali a 360° sul mondo del cavallo americano, clinic gratuiti, area per bambini, food and beverage, e una sezione dedicata alla musica e al ballo country western che attira ogni anno centinaia di ballerini.

Lo spettacolo agonistico sarà incorniciato in un enorme outlet tutto western-oriented che attende, nei 3500 metri quadri di area espositiva distribuita in tre diversi padiglioni e in tutta l’area esterna, che la voglia di shopping si scateni: tutte le novità sul mercato “tecnico” e mille sfizi fashion con prezzi dal produttore al consumatore. Oltre, naturalmente, alla vetrina dei migliori allevamenti europei come prestigioso “contorno” all’ovale che ospiterà le performances dell’Nrha European Futurity da un milione di dollari.

 

Al Salone, la prima gara da un milione di dollari d’Europa

Entrando un po’ nel dettaglio: la sezione agonistica punta tutte le sue carte su tre fra le più importanti discipline del mondo western offrendo per ognuna di esse un set di eventi davvero difficili da riunire nell’ambito di un’unica fiera. Parliamo di reining, cutting e team penning.

Smagliante punta dell’iceberg è il Nrha European Reining Futurity, il primo special event europeo a vantare il montepremi tondo e stellare di un milione di dollari. Riservata a cavalli giovani, di 4 anni d’età, questa galattica edizione del Futurity Europeo si terrà su un fondo completamente nuovo e rodato in occasione dell’Irha Derby di fine marzo: «Non solo è stata cambiata completamente la sabbia degli strati superficiali», spiega il patron della manifestazione Giancarlo Doardo, «ma anche la sottostante base in terra! Tutto nuovo fino all'ultimo granello, sia nel campo gara che nei campi prova!». 

Anche i protagonisti del cutting scenderanno in arena con uno dei due principali special events dell’anno, il Derby della Ncha of Italy open e non pro, per giovani cavalli di 4 e 5 anni, affiancato da un’altra gara importante, lo Spring Show; qui il massimo dello spettacolo sarà assicurato proprio dall’esperienza da “vecchi lupi d’arena” dei cavalli adulti cui è riservata. Infine,come ultima gara sel sabato sera, una vera chicca: la spettacolare Bridleless Cutting. Qui i concorrenti entrano nello show-pen addirittura senza briglia e imboccatura, e svolgono tutta la gara con il solo ausilio di una lunghina intorno al collo del cavallo.

E parlando di mandria, eccola protagonista anche nel velocissimo team penning, patrocinato al Salone del Cavallo Americano da Aitp, un’associazione che negli ultimi anni ha fatto importanti scelte riguardo al benessere non solo dei cavalli ma anche dei vitelli in gara elevando in qualità lo spettacolo, sempre molto adrenalinico, offerto agli spettatori. Anche le squadre dei “penners” affronteranno il loro Derby, special event che si tiene solo una volta l’anno e il cui ambito titolo pesa moltissimo nel curriculum di cavalli e cavalieri.

Western lifestyle: oggi come ieri

La domenica al Salone è nostalgia a stelle e strisce con l’evento “Western Across the Time”: auto e moto americane d’epoca e gare di tiro in sella, cavalli veri e cavalli motore, il canto della canna di una Colt e quello di un vigoroso tubo di scarico d’altri tempi.

Il prossimo 26 maggio, come già avvenuto in molte occasioni del passato, il Salone del Cavallo Americano terrà a battesimo - proprio nel grande ovale dove da poche ore sarà stato incoronato il Nrha EuroFuturity Champion - l’esordio ufficiale di una nuova competizione western: il Cowboy Shooting Speed.

Si tratta di una gara a tempo - new entry fra quelle proposte da Sef Italia - in cui oltre a superare in velocità alcune difficoltà di un percorso delimitato da boe e paletti, si devono centrare alcuni bersagli con una fedele riproduzione del mitico revolver dei cowboy, dei cacciatori di taglie e dei banditi del Vecchio West: la Colt Peacemacker del 1873.

Velocissimi come i cavalieri del Cowboy Shooting, oppure lenti e riflessivi come i piloti dei viaggi coast to coast. Il Salone del Cavallo di Cremona è uno scrigno aperto a tutte le visioni, così spazia dai cavalli in carne e ossa a quelli rombanti delle auto e delle moto d’oltreoceano: brand mitici come Ford, Chevrolet, Dodge, Harley Davidson si raduneranno domenica mattina in città. Da lì sfileranno per le vie di Cremona preceduti da due veri cavalli tra le redini di altrettanti cavalieri in perfetta tenuta western. La sfilata avrà termine in fiera, dove le splendide due e quattroruote rimarranno in esposizione per la gioia degli amatori, ma anche dei sognatori, fino al termine della manifestazione.

Informazioni, programmi dettagliati, priority line e acquisto biglietti su www.salonedelcavallo.com